Portfolio articoli

Lombardia verde, tra piccole oasi e recupero ambientale

[Pubblicato su Info SOStenibile]

Nella nostra regione l’attenzione all’ambiente inizia nel piccolo, come testimoniano le esperienze dell’Oasi di Sant’Alessio (PV) e del Bosco dei Cento Passi (MI)

Preservare la biodiversità e recuperare gli spazi verdi, ma anche offrire possibilità di riscatto a persone in difficoltà, trasformando così la natura in un’opportunità di rinascita sotto tutti i punti di vista. Nella Lombardia dalla vocazione industriale, i parchi e le aree naturali protette hanno smesso da tempo di essere eccezioni: tra grandi spazi verdi e piccole oasi verdi indipendenti, nella nostra regione si celano vere e proprie perle, la cartina al tornasole di un substrato silenzioso (ma attivo) che per la valorizzazione e la tutela dell’ambiente si batte da anni. La Lombardia è stata tra le prime regioni italiane a dotarsi di una normativa per proteggere il suo territorio. Con la legge regionale n. 86/1983 venne infatti istituito il sistema delle aree protette regionali, anticipando di qualche anno la legge-quadro nazionale n.394/1991 per la conservazione coordinata del patrimonio naturale del paese. Nel sistema delle aree protette lombarde troviamo oggi 24 parchi regionali, 105 parchi di interesse sovracomunale, 3 riserve naturali statali e 66 riserve naturali regionali, 33 monumenti naturali e 242 siti Rete Natura 2000, per una percentuale pari al 22.83% del territorio regionale […].

Leggi l’articolo completo su Info SOStenibile (luglio 2018)>>>